Stefania Del Duca, ostetrica.

La mia esperienza

Dal 2011 ad oggi, da quando ho deciso di seguire la libera professione Ostetrica e lasciare la Struttura ospedaliera di Milano dove ho lavorato per 28 anni, ho avuto una esperienza, ricca come donna e mamma, grandiosa come ostetrica. Mio figlio (otto anni fra poco) è diventato un bambino sereno, sicuro di sé, pieno di entusiasmo, che pensa al futuro con positività. Le mamme che ho accompagnato nella nascita dei loro piccoli, pur non usufruendo delle mie mani durante l’atto della nascita, ma “solo” del supporto e dell’affiancamento come donna e come professionista abile ed esperta di “nascite, donne/mamme e bambini”, hanno avuto delle esperienze soddisfacenti, di abilità innate, di forza, che non credevano di possedere.

Le esperienze avute non sono sempre andate verso un parto naturale o breve, ma sono state di una nascita vissuta con consapevolezza, dove le scelte prese con i Sanitari delle strutture erano prese insieme e in accordo con loro. Le strutture sanitarie dove ci siamo recati in questi due anni (diverse Aziende di Milano), sono state sempre ben accoglienti e disponibili a permettere alle famiglie di sentirsi a casa e quindi con le persone che sentivano necessarie in quel momento (marito e ostetrica di fiducia) oltre alla loro fondamentale presenza e professionalità. La possibilità di conoscersi prima dell’evento, di pianificare degli aiuti con altri professionisti, il sapere di più sul carattere e sul vissuto della coppia, del bambino che arriverà, del resto della famiglia (fratellini e nonni), fa si che tutti all’arrivo delle contrazioni si sentano al posto giusto con le persone giuste, per potersi affidare, appoggiare, chiedere ed essere ascoltati, senza fatica.

Così quando mi reco a casa nelle prime fasi del travaglio, mi sento a casa ogni volta, e a mio agio mi comporto da parente, accarezzando, massaggiando, proponendo e trovando le soluzioni migliori per quel momento.Quando decidiamo di spostarci per recarci nella struttura ospedaliera scelta, molto si è già compiuto e la nascita è la conclusione magnifica di una meraviglia preannunciata. Ecco che poi quando ritorno a casa dopo il parto è proprio come ritrovare delle persone care a cui dare qualche consiglio, perché tanto era già stato appreso e sperimentato prima. Grazie a Dio e a tutti voi per avermi permesso tutto ciò.